*

come caduta la foglia rimasta
col mento al grembo vorace: ti chiedi
le voci hanno nomi, bocche chiuse,
morsi da pelle recisa dei nei,
colorata a frammenti, misto nero,
dove il bianco s’arrende e, più lontano,
sgorga poi tace.

Annunci

2 thoughts on “*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...