*

insomma, sono un disastro!

un hard disk esterno che usavo non si legge più, non so, è rotto, ed io mi ritrovo con “meccanica dell’abbandono” di ben 53 poesie in endecasillabi che sono andate a farsi benedire… l’altra raccolta di poesie intimiste senza nome, tutto il materiale di clepsydra, tutte le mie vecchie poesie in ebook, tutto perduto,lasciamo perdere…

sarà che ogni anno mi si richiede di resettare tutto non so… l’anno scorso per sbaglio ho cancellato il mio sito perché stavo sistemando un altro… ora questo…

quasi mi pento di non averle pubblicate qui…

a Roma avrei dovuto fermare il Papa e farmi benedire 🙂

Annunci

2 thoughts on “*

  1. Non per consolarti, Anila, ma Cesare Zavattini perse in treno non so quanti fogli con dei versi di Attilio Bertolucci, che gli erano stati affidati dallo stesso poeta per una lettura. Questi episodi spiazzano ma forse possono riservarti altro, come se dietro la disavventura possa fiorire qualcosa che altrimenti non ci sarebbe mai stato. Adesso potrai dirmi: facile a parlare, e forse hai ragione tu, ma sappi che mi dispiace molto per l’incidente, davvero!
    buona serata,
    luigi

    Mi piace

    1. mi consola il fatto che almeno “Volti dell’acqua” avendolo mandato via email in giro, m’è rimasto. Se no la mia penna avrebbe scioperato a vita 🙂

      io sono ottimista alla fine, nulla mi butta giù. è solo un peccato ma amen… mi rifarò 🙂

      grazie Luigi :-*

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...