*

e se di foglia
non aria fumo che occhi strizzano
ciglia buchi di respiro la gola recide

non rispondi

e la voce dentro che macabra brucia
denuda delle pelli le ossa
i capelli lunghissimi di tagli
e punte piccole
dove smagrire ogni ginocchio
mentre piangi

e aperto il corpo
non traduce la ruga di labbra
che tace

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...