*

conti la sillaba dentro la bocca
fa un nido aperto ché s’innesta in gola
nel grido dove siamo
fermi

tu non tremi:
picchi i dettagli di me

e la finestra che s’apre
accoglie il lago

mentre non sei.

e la vertebra accoglie il respiro
in quella forma che annega
nella tua pelle, quando fa sera.

Annunci

One thought on “*”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...