*

è che nessun braccio
strappa i rami tesi del corpo
la vena tirata che disegna il nome
che mai ci diamo

troppo l’occhio siede al sole
e tu che non sei fai finta di esserci
perché disegnare appena l’idea
copre la parola

il passo nudo che il lago
percorre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...