*

io sono rimasta
ferma, morsa dall’osso e nell’osso per cui sono nata,
piccolapiccola come mi fece il pugno
nel tuo petto, punta come una rosa,
sgombra di fili e vite e pegni e labbra:
ho avuto le mie quattro vite, ora posso andare
dove gli alberi si mangeranno le radici
fino al mare.

Annunci

3 thoughts on “*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...