*

ma (for)se tutto avesse nome
tutto chiamasse a bocca qui che apre un nido
uno sconfinato dentro
alberi e travi e foglie e sobrie foreste
e canti tutto intorno, gigantissimo
il respiro, la voce che seminano le piante,
l’odore che resta nel mezzo
mentre sei dentro, mentre sei.

(non ti riconosco.)

la fame è ciò che resta
e non vi è morto o vivo
né sconfitto o confinata aria;
nella terra qui cresce una pianta
gonfia di radici
e senza bere gli alberi
tornano a parlarci.

Annunci

3 thoughts on “*”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...