*

abbiamo camminato lungo la notte,
teso i volti tra le mani, baciati per le strade,
nudi interamente, respiro, corpo, fossi me,
io la tua anca stretta, il tuo petto,
il ginocchio che trema ad ogni passo.

abbiamo respirato agli orli delle strade
le sue voci mattine lunghissime
balsamiche mura odori di mani.

e ricordo ieri, fosse ieri, come un sogno
denso tutto intrecciato scomposto
l’avere e il dare: avremmo detto poco
sempre. ricordo come. avremmo comunque dato.
riposato sempre guancia a guancia le notti,
le dita, come umani una volta, più volte,
nominato il pane, il latte la mattina, il rosso
dei capelli sulle labbra, il miele
dritto nella gola a scendere.
mentre fuori piove.
piove.

Annunci

3 thoughts on “*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...