*

chiudi le palpebre dentro i tuoi occhi
ciechi. le ciglia subiscono il buio
e muto il corpo respira la nudità
che ci si presta. non ti accorgi
di stare scomparendo quando la bocca dice
mi sento sola come se dormissi;
e svegliarmi ha dentro troppi nomi
ha dentro sguardi pregni di preghiera
e tonfi il cuore non regge
fino ad ubbidire e andare.

stai con me, ma non sei più parte di niente.
lo sanno le nervature delle braccia
che non aggrappano più il sangue
lo lasciano defluire lontano dal cuore.

eppure qui, oltre il ponte, si dovrebbe essere
ogni goccia una goccia, l’aria la tua la mia
densa unica. ma dentro so non sei più nulla,
ma non so dirlo. muto il corpo preme
soltanto ad andare.

Annunci

2 thoughts on “*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...