*

lasceremo gli abiti sulla porta
per fare l’amore. così neutri e senza voce,
capelli dentro gli occhi, stretti, senza dire
nulla alla bocca, senza udire. ovunque tremi
nelle distanze che arrendono i nervi, le strette
prive di segni: la luce è sole ancora,
è pane la tavola, dritta la schiena a comprendere
cosa c’è nei tratti che non dici. lasceremo
i denti a morsi sulle finestre
a guardare chi entra o esce per udire
i nostri abbracci, le cosce che smettono
di respirare. starò con te, come mai sono stata,
il ventre in preghiera salderà la fede,
gli occhi tempreranno di luce, come amati,
a volte cresceremo dei figli, moriremo a seguire
le loro orme, le loro distese nelle fronti
senza pieghe. ho il tuo rumore nel cuore,
rincasa, dappertutto.

Annunci

5 thoughts on “*”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...