*

continua a crescere la distanza,
non mi ricordo più le volte in cui parlavamo,
non mi ricordo le cose che univano la gola,
non ricordo niente. nemmeno te.
sai dunque dove siamo, fuoco che impiglia l’aria
e incendia poco a poco, non più divampa
ma scorre come acqua che argina, si dilegua.
distinguere le strade ha il perché della ragione.
le finestre qui restano chiuse.
la porta semiaperta sa da dove esce ed entra
la gente. non sa di noi, non sa delle partenze.
usci altrove ricordiamo badarci appena.
ho poco di te nel cuore. probabilmente nulla.
attendo solo di ricordare di tanto in tanto,
quando fa sera.

Annunci

12 thoughts on “*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...