*

in questa città, ci si incontra dentro il grigio
delle vetrate rumorose: il vento s’accosta e s’allontana
lasciandole mute. è qui che ci incontrammo,
i trampoli di case quasi ci cadevano addosso.
non parlavamo, annuivamo solo
per ricordarci di noi. eravamo spenti
ma a gola fonda ci si chiedeva di urlare.
così la galleria ci disse quel poco dietro
foto distese di nudi che schiarivano le ombre,
di tanti tratti di cui ricordo, eri tu lungo
e longilineo, solo. ero sola anch’io, ridente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...